Calabrone - foto e descrizione di un insetto di varie specie

Gennaio 2019

Video: La Mantide religiosa (Gennaio 2019).

Anonim

Calabrone e vespa

Assassino di calabroni gigante asiatico

Husky Dybowski

Calabrone orientale

Il ciclo di vita di Sherlock

Scola

Alla domanda: "chi è un calabrone", di solito rispondono che questa è un'enorme vespa. La risposta è corretta e no. In natura, ci sono 23 specie di vespe molto grandi, che di solito sono chiamate calabroni, anche se il loro nome corretto è "vespe cornee". Il nome comune internazionale per vespe e calabroni è Vespa Linnaeus. Inizialmente, le solite vespe erano combinate con vespe in un genere, ma dal 19 ° insetto erano divise in vespe cornee di Vespa e le solite vespe Vespula ("piccola vespa"). La famiglia degli assi è piuttosto numerosa, c'è anche uno smusso, che è uguale al più grande al mondo di calabroni asiatici giganti.

habitat

I cavalli sono nell'emisfero nord. La vera casa di tutte queste specie è l'Eurasia. Di tutte le varietà di calabroni del Nord America, si è stabilita una sola specie - quella europea. Ma fu accidentalmente portato dai coloni e non avanzò più ad est del continente nordamericano.

Interessante!

Lo stesso nome in America è spesso indicato come grande sud macchiato.

Dal momento che scolias, vespe e calabroni sono rappresentanti dello stesso ordine, le persone spesso li confondono tra loro. È improbabile che qualcuno studi seriamente l'insetto dai colori vivaci che è volato nella finestra. Ma in alcune zone questi animali pungenti sono una specie protetta, quindi è utile essere in grado di distinguere tra osu o scoli dal calabrone.

Caratteristiche comparative del calabrone europeo e vespe

Calabrone e vespa

Guardando la descrizione e le foto del calabrone, è difficile capire immediatamente come si differenzia da una vespa. Soprattutto se non c'è nulla da confrontare. Ma se osservate l'immagine ravvicinata del calabrone rispetto alla stessa fotografia della vespa, le differenze diventano evidenti, sebbene il calabrone europeo sia molto simile a un calabrone di carta.

Il calabrone è un insetto di dimensioni ridotte rispetto a tutti i rappresentanti di questo genere. La lunghezza del corpo del corno del corno europeo è di 2, 5-3, 5 cm, mentre le femmine e i maschi sono ancora più piccoli: 1, 8-2, 2 cm, ovvero la taglia dell'individuo funzionante è quasi uguale alla dimensione della vespa, ma il tronco è molto più potente e l'addome è seduto piuttosto Maglione corto, quasi a toccare il petto.

Il maschio differisce dalla femmina in un gran numero di segmenti sulle antenne (13 anziché 12), il numero di segmenti sull'addome (7 anziché 6) e l'assenza di una puntura. All'insetto ucciso, tutto questo può essere contato e controllato per assicurarsi che non sia la regina che cerca un posto per il nido.

La testa del calabrone è grande, rotonda, con un ampio dorso. La vespa del collo si restringe alla transizione verso il collo. Le ali sono piccole e in uno stato rilassato lungo il corpo. La testa e il petto sono marroni (le vespe sono nere). L'addome dal basso è marrone. Sopra di esso si alternano strisce gialle e nere.

Questo tipo di calabrone vive da famiglie che possono avere un numero significativo di individui che lavorano. Gli insetti sono relativamente tranquilli, se non più vicini di 0, 5 m al nido, non toccano. Altrimenti attaccano insieme.

Interessante!

Contrariamente ai miti, il calabrone ha solo una puntura. Questo è un ovopositore modificato, che serve per uccidere la preda. Pertanto, lo strumento riutilizzabile è liscio e non si blocca nella pelle.

Il morso di questa specie non è molto pericoloso per gli esseri umani: il punto del morso è graffiato e gonfio se viene pettinato. In questo stato, i tessuti rimangono per una settimana. Quindi tutto passa. Lo scenario descritto è vero solo per le persone che non sono allergiche alle punture di insetti.

richiamo

Per noi in cucina volammo così, ma pensammo - è una vespa pesante. L'odore della marmellata stava volando. Niente, giornali piegati e agito su di loro. Se sbatti più forte.

Vladimir, Voronezh

Alla nota!

Non esiste un "calabrone degli Urali", ma l'europeo è comune in tutta l'Eurasia, compresi gli Urali meridionali. Il limite meridionale della catena degli Urali quasi coincide con il confine russo-kazako, in questa regione la probabilità di comparsa di un'altra specie - il calabrone orientale. Pertanto, con un alto grado di probabilità sotto il nome locale è corno comune (europeo) o orientale.

Ma tra le specie di calabroni in Russia ce n'è una che è veramente pericolosa per gli uomini e il bestiame. Questo è un assassino di calabroni gigante asiatico.

Gigante asiatico

Assassino di calabroni gigante asiatico

Vive in regioni calde e il turista russo può affrontarlo quando viaggia in Cina, Vietnam, Taiwan o Giappone. Ma a causa del riscaldamento globale, questa specie ha raggiunto l'estremo oriente della Russia. Ciò significa che puoi incontrarlo senza lasciare il Paese.

La dimensione del calabrone raggiunge 5 cm con l'apertura alare fino a 7, 5 cm L'insetto ha una testa molto grande. Proporzionale al corpo, è molto più grande di quello di altri rappresentanti di questo genere. Il colore è "eseguito" rigorosamente nei toni del nero e del giallo. Nella foto puoi vedere come il calabrone sembra asiatico. Ha una testa completamente gialla, un petto nero e un addome a strisce. Il colore giallo è molto scuro e si trova al confine con l'arancione.

Interessante!

In Giappone, il gigante asiatico è chiamato "sparrow-ape". A causa delle dimensioni dell'insetto, il veleno di questa enorme vespa è molto più pericoloso. Soprattutto se vengono applicati più morsi contemporaneamente. In Giappone da "passero" uccide 40 persone all'anno.

Il gigante asiatico è coesistito con calabroni normali e neri. Se l'ordinario si comporta "decentemente", allora il nero può fare del male.

Husky Dybowski

Husky Dybowski

Il secondo nome di questa specie è il "calabrone nero". La colorazione ricorda una strana ape con un ventre nero e una testa e un petto rossi-marroni. Non ci sono punti gialli sul corpo. È raro, poiché conduce una vita parassitaria. La vespa femmina Dybowski cattura i nidi dei parenti più piccoli, costringendo gli operai a prendersi cura della sua prole. Questa specie non ha bisogno di una "famiglia" per la riproduzione, abbastanza regine e maschi.

Il morso è più forte delle specie europee, ma più debole di quello asiatico. Il veleno è inteso solo per la distruzione di insetti, quindi le conseguenze per una persona su di esso possono differire dalla reazione al morso di altri tipi di vespe.

Alla nota!

Un'altra vespa nera - originaria della Cina, introdotta in Francia. Vespa velutina non è pericolosa per l'apicoltura e ha un colore completamente nero. Il giallo ha solo zampe e due strisce sottili sull'addome.

Vespa orientale

Calabrone orientale

Il nome più corretto è "hornet orientale". Questo è l'unico insetto di un gran numero di grandi vespe, in grado di sopravvivere in un clima molto secco. Habitat secchi e caldi. Può essere affrontato con un viaggio nell'Europa meridionale, nel Nord Africa, nelle isole del Mar Mediterraneo, nelle regioni subtropicali semi-aride dell'Asia (le ex repubbliche dell'Asia centrale). In Russia si trova ai confini meridionali dello stato.

  • La vista non è grande. La dimensione massima dell'utero è 3 cm.
  • Il colore è leggermente simile al calabrone europeo, ma il colore nero è "sostituito" dal rosso-marrone. Anche il terzo superiore dell'addome e la punta hanno un colore bruno-rossastro. Tra di loro c'è una striscia gialla. A causa di questo colore marrone, questo tipo di grandi vespe ha un terzo nome: "calabrone rosso".

La specie è molto attiva e causa notevoli danni agli allevamenti di apicoltura.

Alla nota!

Il calabrone blu non esiste in natura. Così erroneamente chiamato calabrone viola, abitato nelle regioni meridionali. Il calabrone ha un colore nero, il sole splende di viola-blu. In Russia si trova in Crimea e nel Caucaso. Il secondo nome popolare è il calabrone della Crimea.

stile di vita

Quasi tutti i tipi di calabroni sono insetti sociali. La struttura della famiglia in vespe, bombi e calabroni è la stessa: la regina, le femmine lavoratrici, i maschi. Ma i calabroni costruiscono nidi non da cellulosa masticata, come vespe, ma raccogliendo materiale da costruzione da betulle e ceppi marci. A causa del legno marcio, il materiale per costruire case di calabroni sembra marrone, e non grigio, come nelle normali vespe.

Il prossimo ciclo di vita dei calabroni inizia con l'uscita dell'utero dal letargo. Vola per il territorio alla ricerca di un posto adatto per l'annidamento. Trovando un luogo adatto, la Regina dei calabroni fa il primo nido d'ape e depone le uova in loro. Dal suo punto di vista, i luoghi adatti sono:

  • cavità degli alberi;
  • loft;
  • rami degli alberi ai tropici.

A volte il posto dove vivono i calabroni è molto inaspettato per gli umani: il nido può essere costruito in una fessura sotto una scala di cemento o tra i telai delle finestre.

Il ciclo di vita di Sherlock

Dopo l'apparizione dei primi adulti, tutti lavorano per migliorare il nido e nutrire le larve, lei abbandona le donne che lavorano e cessa di lasciare l'abitazione.

A seconda del grado di sviluppo, cambiano i tipi di cibo, ciò che mangiano i calabroni. Gli individui adulti preferiscono cibi ricchi di carboidrati facilmente digeribili. Si trovano spesso sugli alberi da frutto, dove rosicchiano buchi nella frutta matura. Volerai volentieri sull'odore della marmellata. Quando attaccano un alveare alveare, i calabroni vengono distrutti non solo dalle api e dalle loro larve, ma mangiano anche il miele. I giganti asiatici in Giappone sono particolarmente degni di nota per "le api da miele".

Ma questi individui allo stesso tempo portano danni e benefici. Diversi insetti diversi catturano queste grandi vespe per una ragione. Le larve di calabroni si nutrono di una massa proteica, che viene consumata sotto forma di sospensione. Gli individui adulti nutrono la loro prole, macinano i parassiti catturati allo stato semi-liquido. La nutrizione è richiesta molto e le femmine che lavorano cercano per giorni. In natura, i calabroni sono necessari per controllare il numero di altri insetti, sebbene le vespe giganti non distinguano tra il bruco beluga e la larva dell'ape domestica. Ma gli stessi calabroni non hanno quasi nemici naturali, tranne l'uomo.

Alla nota!

Lei mangia solo calabroni, lei è d'oro, lei è un gruccione.

Nella stagione calda, la famiglia cornea prospera e cresce di dimensioni. Ma il termine, quanti calabrone vivi, dipende direttamente dal loro scopo di vita:

  • i maschi fino alla fecondazione della femmina;
  • Lavorare le femmine prima dell'inizio del freddo;
  • regine per più di un anno.

I calabroni non accumulano scorte, come le loro sorelle più giovani. Ciò è dovuto al fatto che vespe e calabroni vanno in letargo allo stesso modo: solo le regine fecondate "partono" per l'inverno.

Alla nota!

Prolungatori del genere: regine e produttori maschili compaiono in famiglia tra la fine di agosto e gli inizi di settembre.

Contemporaneamente avviene la fecondazione delle giovani regine. Poiché l'utero è già "carico", i calabroni si riproducono dal momento in cui la regina emerge dal letargo e costruisce le prime cellule del favo. La prima deposizione delle uova significa un nuovo ciclo di vita.

Anche pericoloso

Scola

C'è un'altra famiglia di insetti, simile al calabrone, ma appartenente ad un'altra famiglia di Imenotteri. Questa è la scoliosi. Nella dimensione, non sono inferiori a quelli cornea. La scoliosi, un gigante che abita l'Europa e le regioni meridionali della Russia fino alla regione di Voronezh, raggiunge una lunghezza di 5 cm con una campata di 10 cm.

Importante!

Gli scoli sono innocui se non vengono catturati. Altrimenti, possono pungere.

Ma questi insetti portano solo vantaggio: gli insetti adulti impollinano le piante, le larve - ectoparassiti dei parassiti del giardino. Cibo per loro sono le larve di coleotteri maggio, tonchi, rinoceronti coleotteri.

La scala cromatica del gigante gigante è simile a quella del calabrone europeo: strisce nere e gialle sull'addome e testa nera e gialla. Ma la posizione e la larghezza delle bande è diversa.